convivere con la distonia o curarsi ?

Forum libero sulla distonia
Rispondi
kid
Messaggi: 1
Iscritto il: mer 7 mag 2014, 22:55

convivere con la distonia o curarsi ?

Messaggio da kid » gio 8 mag 2014, 23:39

Sono Giuseppe la mia vita da una quindicina d'anni è cambiata quando un giorno mentre ero a scuola la testa mi si voltava involontariamente a sinistra con tremolio senza scatto. Finita l'ora di scuola mentre volevo cercare di guardare la parte destra mi sono accorto che non potevo con l'aiuto della mano, facendo finta di avere il pizzetto sono riuscito ad attraversare la strada alla fine. Da quel momento è cambiata la mia vita e il modo di vivere. Per rimediare alla mia condizione mettevo sempre la mano in faccia in opera, non so mi faceva effetto sulla distonia positivo. Solo quando sto troppo in un luogo dove ci sono molte persone mi inizia a fare male il colo sul lato destro. Il neurologo mi ha diagnosticato distonia muscolare con spasmo. Mi ha dato un cura che mi distrusse completamente l'umore entrai in depressione , dormire sempre e non vedovo l'ora quando uscivo di tornare a casa mi smuoveva molta ansia. Buttai tutto, e pian piano ripresi di nuovo. Mia cugina mi fece all'inizio agopuntura, magari il trauma che ebbe mi madre della morte di sua nonna aveva trasmesso a me quella forte emozione, ma niente non funzionò. Poi lo Shiatsu e Cranio Sacrale a fatto molto per me, lo sto facendo attualmente. Mi tolse quell'ansia dandomi più fiducia in me stesso. Ma se ci penso che ho la distonia via dicendo, mi torna più carico che mai. Per non parlare se mi emoziono e mi innervosisco il collo mi si blocca e non posso guardare nemmeno dritto , il collo si volta di scatto quando sto in piedi e anche se sono coricato è assurdo. Certe volte avverto, una cosa proprio assurda, quando sto in silenzio e serie, sento dei colpi interni dei muscoli ma il mio collo sta fermo è strano.
Mi è capitato una paio di volte che il collo si bloccasse del tutto non potevo guardare da nessuna parte.
Negli ultimi 2 anni sembra però più potente del solito lo spasmo tanto che il cuore a pompato a 120 battiti, mi manca il respiro e certo volte non mi tengo in equilibrio. Sono al momento in cura dal cardiologo e battiti si mantengo non più in bordeline nemmeno in palestra o quando lavoro nella terra. Solo che non posso stare appoggiato con la mano sulla guancia che vengono dolori al collo giramenti di testa, per non parlare di sentirmi assente. Le orecchie mi fischiavano di continuo dopo che da Torino sono tornato dopo Pasqua a Marsala. Per il momento mi è passato il fischio solo nel lato destro ma mi fa un tumulto di continuo, magari dipende sempre che è la parte assoggetta allo spasmo ed è infiammato. Peresempio 2 anni fa presi un influenza tosta che mi veniva della sonnolenza tanto che sono svenuto. Dallo spavento avevo mani immobilizzate e non mi potevo muovere, il collo è impazzito da questa forte scossa mi si muovevo sempre come alla prima volta che mi è venuta la distonia. Quest'anno mi sono fatto convincere di farmi il vaccino che mi prendevo influenza, febbre alta, bronchite anche di estate, magari i virus mia hanno scombussolato di più ultimamente del vaccino.
A qualcuno è capitato che ogni tanto il cuore da un colpo, come se ci fosse un'altro cuore o che impazzisca ?
Dalle ultime analisi del sangue e delle urine esce poco di importanza, sentirò il parere del medico in proposito. Magari prendo un'appuntamento con l'otorino.

franco
Messaggi: 265
Iscritto il: mer 5 dic 2007, 20:53
Località: BRESCIA

Re: convivere con la distonia o curarsi ?

Messaggio da franco » gio 22 mag 2014, 21:04

ciao Giuseppe convivere con una malattia non è sempre facile sopratutto (nel nostro caso)se la malattia in questione è la distonia.
Curarla?si ci sono farmaci o il botulino che ne attenuano i sintomi e la DBS (deep brain stimulation o stimolazione cerebrale profonda)non è per tutti e non sempre da i risultati sperati.
il tuo è un caso particolare...a me il cuore non ha mai dato i problemi che da a te...
Franco

Rispondi